11.9 C
Comune di Bari
domenica 18 Aprile 2021
Home Attualità Coronavirus, Lopalco: “Quello dei tamponi è diventato un argomento di propaganda”

Coronavirus, Lopalco: “Quello dei tamponi è diventato un argomento di propaganda”

Da leggere

“Siamo al paradosso. Quello dei tamponi è diventato un argomento di propaganda: io ne faccio di più e sono più bravo”. Lo ha detto l’epidemiologo Pierluigi Lopalco, responsabile della task force per l’emergenza Covid in Puglia, durante la trasmissione Agorà su Rai 3.

“È importante che a livello nazionale arrivi una linea guida che stabilisca quanti bisogna farne, quando, a chi e quanti laboratori abilitati devono esserci sul territorio in base alla popolazione – ha spiegato Lopalco -. Se si facesse questo, sarebbe più facile anche lavorare nelle regioni”.

“Bisogna uscire dal paradosso che fare più tamponi sia sinonimo di sicurezza e prevenzione – ha aggiunto -. Certo ne vanni fatti di più di quanti fatti in passato, perché abbiamo visto persone a casa con la febbre che non venivano diagnosticate e non venivano rintracciati i loro contatti. I tamponi vanno fatti in modo mirato. Anche a tutti gli asintomatici entrati a contatto con persone con Covid, per fare in modo di circoscrivere il contagio. Il vaccino? Entro fine anno ne avremo uno efficace. Poi però ci vorranno 6 mesi per avviare una produzione soddisfacente a garantirlo alle fasce di popolazione che devono essere protette. Ai più fragili, per intenderci”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Buon 48esimo Telebari!