11 C
Comune di Bari
mercoledì 14 Aprile 2021
Home Attualità 'Fotografi per Bari', dalla vendita online raccolti 10mila euro per sostenere le...

‘Fotografi per Bari’, dalla vendita online raccolti 10mila euro per sostenere le persone più fragili

Da leggere

Diecimila euro raccolti dalla vendita delle immagini in mostra online, grazie all’iniziativa solidale lanciata lo scorso 6 aprile dall’associazione ‘Cellule creative’, Fotografi per Bari. Denaro che sarà utilizzato per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità da destinare alle persone in particolare difficoltà a causa dell’emergenza in corso.

Oggi, in occasione dell’incontro, al quale hanno partecipato anche Micaela Paparella, ideatrice del progetto nonché consigliera delegata alle politiche di valorizzazione del patrimonio storico e artistico, e Stefania Mola, la creativa barese autrice dei collage digitali di famosi quadri del passato nei quali compare anche il sindaco Decaro – al sindaco sono stati consegnati un assegno simbolico di 10mila euro e la stampa di una delle opere di Stefania Mola, quella che ritrae Decaro intento a disperdere assembramenti sullo sfondo de “Il Quarto stato” di Giuseppe Pellizza da Volpedo.

“Ringrazio di cuore gli artefici di questa iniziativa – commenta Decaro – e i fotografi che hanno scelto di donare i propri scatti per aiutare la nostra città ad aiutare chi ne ha più bisogno. I baresi in questo frangente drammatico stanno dimostrando non solo di avere un cuore grande ma anche una grande inventiva, mettendo a disposizione della nostra comunità esperienze a talenti assolutamente diversificati. Il successo di Fotografi per Bari è anche la riprova del fatto che il mondo dell’arte e della cultura è parte integrante e vitale del nostro sistema sociale”.

“Fotografi per Bari è una bellissima scommessa vinta grazie alla grande adesione dei fotografi che hanno voluto donare le proprie opere per un obiettivo solidale – osserva Paparella -, a riprova del fatto che l’arte è uno strumento formidabile capace di agire sul contesto non solo suggerendo visioni e suscitando emozioni ma anche anche offrendo speranza e sostegno a chi soffre. Insieme a Stefano stiamo seguendo da vicino l’evolversi del progetto, al quale di settimana in settimana si sono aggiunti altri fotografi – nomi noti e giovani promesse – condividendone l’impostazione egli obiettivi”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche