Home Attualità Giornata Mondiale degli Oceani, ecco l’operazione ‘Spazzamare’: sub ripuliscono fondali dai rifiuti...

Giornata Mondiale degli Oceani, ecco l’operazione ‘Spazzamare’: sub ripuliscono fondali dai rifiuti anche in Puglia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Lunedì 8 giugno scatta l’Operazione “Spazzamare”: per la Giornata Mondiale degli Oceani si mobilita la più grande task force subacquea d’Italia. Centinaia di sommozzatori saranno in azione per liberare i fondali dai rifiuti, per la più importante giornata di pulizia dei fondali mai realizzata in Italia, organizzata congiuntamente dal progetto europeo Clean Sea Life e dal Corpo delle Capitanerie di Porto.

I sommozzatori di una quarantina di centri immersione e i cinque Nuclei Subacquei delle Capitanerie, armati di sacchi e palloni di sollevamento, si immergeranno in darsene e porticcioli di tutte le regioni costiere d’Italia, in aree naturalistiche e persino in un sito archeologico sommerso per liberare i fondali dai rifiuti. Gli oggetti recuperati saranno catalogati, pesati e poi smaltiti grazie alla collaborazione degli enti locali. Le attività saranno rilanciate sui social con l’hashtag #Spazzamare.

I Comandi territoriali e i sommozzatori della Guardia Costiera garantiranno la necessaria cornice di sicurezza in mare, coordinando l’attività di tutti i diving presenti per agevolare il regolare e sicuro svolgimento delle operazioni di bonifica, nel rispetto delle norme vigenti in tema di emergenza Covid. In Puglia le operazioni sono in programma a Egnazia – tra Monopoli e Savelletri – e nelle acque di Tricase.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui