12.2 C
Comune di Bari
venerdì 16 Aprile 2021
Home Attualità Bari, il ritardo del nuovo Asclepios 3

Bari, il ritardo del nuovo Asclepios 3

Da leggere

Del nuovo Asclepios 3, progetto da 25milioni di euro affidato all’impresa di costruzione Cobar spa e facente capo all’imprenditore Vito Barozzi, l’unica cosa che al momento risalta all’occhio è il ritardo nella consegna del cantiere. 

Perché dell’edificio presentato in pompa magna il 21 luglio del 2017 dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – giorno della posa della prima pietra -, della struttura di otto livelli di cui un piano interrato di ampia superficie, un piano terra con reception, spazi di attesa e caffetteria e sei piani in cui erano previsti ambulatori, stanze di degenza, e aule destinate all’attività didattica universitaria non v’è traccia.

Le immagini parlano chiaro: sono state girate questa mattina, durante la presentazione alla stampa del prototipo di stanza di degenza, in un cantiere che difficilmente sarà chiuso a breve. 

Eppure i tempi previsti per la realizzazione erano di un paio d’anni. 24 mesi dall’avvio di un cantiere quindi, che – lo ricordiamo ancora una volta – è partito nel 2017. “L’ennesima presa in giro per i cittadini – ha commentato il consigliere regionale Mario Conca – che ha parlato di semplice mossa da campagna elettorale”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Buon 48esimo Telebari!