Home Attualità Monopoli, autorizzo.com per l’occupazione di suolo pubblico: i dati dell’attività del portale...

Monopoli, autorizzo.com per l’occupazione di suolo pubblico: i dati dell’attività del portale a un mese dall’attivazione

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Un portale – www.autorizzo.com – per velocizzare le pratiche in materia di occupazione temporanea di suolo pubblico. L’idea è stata lanciata nei primi giorni di giugno a Monopoli e, dopo un mese dall’attivazione del servizio, è tempo di stilare un primo bilancio. A farlo è il comandante della Polizia Locale monopolitana, Michele Cassano.

“Nell’ottica della digitalizzazione, semplificazione e trasparenza della Pubblica Amministrazione e del tanto acclarato principio del ‘once only’, – spiega il comandante – sospinti dalla necessità ridurre i contatti tra le persone in presenza dell’emergenza Covid, il nostro Comando ha sviluppato un progetto digitale al fine di garantire l’ottimizzazione del processo relativo alle autorizzazioni di occupazioni temporanee di suolo pubblico e di ordinanze di limitazione circolazioni stradali. I dati raccolti dopo un mese di attività sono la risposta più eloquente sulla bontà dell’azione svolta”.

“In primis – prosegue Cassano -, quelli sui tempi di rinnovo delle autorizzazioni di suolo pubblico per i dehor: nella maggior parte dei casi le istanze sono state evase con rilascio del titolo in meno di 72 ore, mentre nell’11% dei casi è stato concesso di ripartire all’attività e fare impresa in meno di 24 ore. Per quanto riguarda le altre istanze – come ad esempio traslochi, cantieri e occupazioni stradali – i tempi medi di rilascio sono stati nel 56% inferiori ai 7 giorni, nella restante parte comunque inferiori ai 10 giorni”.

Il successo dell’iniziativa è stato certificato anche dal feedback degli utenti, che dopo la compilazione dell’istanza sono chiamati a lasciare un giudizio: l’84% delle persone ha dimostrato il massimo gradimento per il sistema. Tra i maggiori vantaggi sottolineati nell’utilizzo della piattaforma si registrano: “evitare lunghe code”, “completare l’istanza in piena autonomia” e “nessun vincolo di orario”.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui