Home Attualità Fase 3, alla Puglia 500mila euro per la sorveglianza delle spiagge libere

Fase 3, alla Puglia 500mila euro per la sorveglianza delle spiagge libere

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sono partiti oggi i contributi ai 69 Comuni costieri per le attività di sorveglianza delle spiagge libere ai fini del rispetto delle linee guida nazionali e regionali per il contenimento dei rischi da Covid-19. Lo annuncia l’assessore regionale al Demanio, Raffaele Piemontese.

“Qualche giorno fa – spiega – il presidente di Anci Puglia, Domenico Vitto, che ringrazio per la collaborazione, mi ha inviato una lettera con l’indicazione dei criteri di riparto e la quantificazione dei contributi da erogare a ciascun Comune, che abbiamo voluto lasciare all’auto-determinazione dei sindaci”.

“L’auspicio – aggiunge – che questa cooperazione istituzionale si rifletta in una responsabilizzazione diffusa da parte dei pugliesi e dei turisti che affollano e affolleranno le nostre spiagge in questa complicata estate 2020”.

La somma complessiva è di 500mila euro destinata dalla Regione al rafforzamento della sorveglianza delle spiagge libere attraverso volontari o Enti pubblici o privati in regime di convenzione.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui