Home Apertura Banca Popolare di Bari, troppi avvocati in tribunale: udienza rinviata ‘per assembramento’....

Banca Popolare di Bari, troppi avvocati in tribunale: udienza rinviata ‘per assembramento’. Si terrà a Bitonto

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

È stata sospesa “per motivi di sicurezza” e rinviata al 24 settembre nell’aula bunker di Bitonto l’udienza sul crac della Banca popolare di Bari. Il Tribunale, per la presenza di troppi avvocati che, assembrati all’esterno dell’aula di udienza nel palazzo di via Dioguardi senza possibilità di mantenere il distanziamento sociale, erano lì per depositare gli atti di costituzione di parte civile di oltre mille azionisti, ha deciso di rinviare individuando un luogo più grande.

Inizialmente il presidente del collegio, il giudice Marco Guida, aveva organizzato il deposito degli atti di costituzione facendo entrare in aula cinque avvocati per volta. All’esterno dell’aula, però, nei corridoi e nelle sale d’attesa, il numero di persone assembrate, pur tutti indossando le mascherine, era eccessivo e inidoneo a garantire le misure di sicurezza anti-Covid. “Né era possibile farci aspettare per ore fuori sotto il sole”, hanno detto gli avvocati lasciando il Palazzo di giustizia e parlando di situazione “insostenibile e inaccettabile”.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui