11.3 C
Comune di Bari
giovedì 22 Aprile 2021
Home Apertura “L'inciviltà non ha limiti né quartieri”, tsunami di rifiuti travolge isola ecologica...

“L’inciviltà non ha limiti né quartieri”, tsunami di rifiuti travolge isola ecologica in via Dante. Ingombranti in via Crisanzio

Da leggere

“L’inciviltà non ha limiti e non ha quartieri. Ringrazio l’assessore Pietro Petruzzelli e Amiu Puglia per il tempestivo intervento”. Denuncia e ringraziamenti viaggiano insieme sui social e si riferiscono a un intervento che gli operatori della municipalizzata hanno portato a termine questa mattina in via Dante: pieno centro di Bari dove, all’altezza del civico 34, qualcuno aveva innescato uno tsunami di rifiuti e trasformato l’isola ecologica in una vera e propria discarica a cielo aperto.

“I ‘ravanatori’ seriali da cassonetti tendono a uscire dal bidone ogni sacchetto e a lasciare il resto a terra – commenta qualcuno -. Bisognerebbe iniziare a beccare questi soggetti e a punirli legalmente. Le leggi ci sono, basta farle rispettare. Anche in via Nicolai abbiamo questo problema. Di ausiliari che controllano il grattino ne abbiamo, ma di chi controlla rifiuti e cacche dei cani nemmeno l’ombra”.

Un’altra segnalazione riferita agli incivili dei rifiuti arriva dalla pagina Facebook del sindaco Antonio Decaro, dove un cittadino pubblica una foto scattata in via Crisanzio. Sul marciapiede una serie infinita di rifiuti ingombranti abbandonati. Porte, cassetti e scaffali in legno: con ogni probabilità, ciò che resta di un restyling di qualche appartamento della zona.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Buon 48esimo Telebari!