Home Attualità Ferragosto e misure anti Covid, il programma della Questura di Bari: “Controlli...

Ferragosto e misure anti Covid, il programma della Questura di Bari: “Controlli a tappeto in tutta la provincia”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

“In vista del prossimo weekend di Ferragosto, e del prevedibile afflusso turistico, il Questore di Bari ha reso operativo un programma di misure preventive sull’intero territorio provinciale, anche in relazione al contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid, che interesseranno tutte le specialità della Polizia di Stato, in coordinamento con le altre Forze di polizia”. Così, in una nota, la Questura di Bari.

“Sono stati rafforzati i servizi di controllo di tutta la viabilità del territorio, allo scopo di vigilare efficacemente sulla sicurezza di tutte le località della provincia di Bari, per tutelare tutti coloro, turisti e cittadini, che si sposteranno nelle mete di mare, senza tralasciare quelle di interesse storico e culturale – si legge nella nota -. Come stabilito dalle ultime riunioni tecniche tenutesi presso le prefetture di Bari e della BAT, per quanto concerne in particolare i servizi volti a garantire l’osservanza delle disposizioni anti Covid, verranno realizzati controlli nelle aree maggiormente frequentate dalla movida diurna e notturna: l’attenzione sarà inevitabilmente focalizzata sul rispetto delle ultime disposizioni emanate dalla Regione Puglia per il riacutizzarsi della pandemia, vigilando sull’uso delle mascherine, ove previste dalla vigente normativa, e sull’osservanza delle linee guida di settore elaborate per ciascuna tipologia di esercizio di attività economica. L’obiettivo è soprattutto vigilare sul rispetto del divieto di assembramento e di aggregazione di persone, cercando di evitare che si verifichino sovraffollamenti nei locali pubblici e all’esterno di questi, soprattutto nelle ore serali e notturne”.

“Saranno inoltre intensificati, come di consueto, i servizi di controllo da parte della Polizia Stradale lungo le arterie stradali extraurbane interessate dal traffico dei veicoli diretti verso le località turistiche e garantire la sicurezza ai cittadini in viaggio – spiegano ancora dalla Questura -. Infine sarà anche intensificata la vigilanza e la sicurezza sui treni e sugli scali ferroviari a cura del Compartimento della Polizia Ferroviaria Puglia. La Polizia di Frontiera intensificherà gli accurati controlli delle liste viaggiatori già in atto, finalizzati alla realizzazione di un filtraggio sistematico di tutti i turisti che provengono da Spagna, Grecia, Malta e Croazia, che devono sottoporsi ad un veloce test molecolare o, in mancanza, ad un periodo di quarantena fiduciaria di isolamento domiciliare”.