17.1 C
Comune di Bari
lunedì 18 Ottobre 2021
Home Attualità Bari, medico di base in terapia intensiva per Covid. I sindacati: "Mancano...

Bari, medico di base in terapia intensiva per Covid. I sindacati: “Mancano dispositivi protezione individuale”

Notizie da leggere

È stato “ricoverato in terapia intensiva, per Covid-19, un medico di famiglia di Bari. Uno di quei medici accusati di tenere l’ambulatorio chiuso ai pazienti”: lo annunciano, in una nota, le segreterie regionali pugliesi dei sindacati professionali Intesa Sindacale, Sei (Sindacato Medici Italiani), Snami (Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani), rilanciando a politici e amministratori della sanità pugliese le richieste dei medici di famiglia, rivolgendosi anche ai dirigenti regionali e al governatore Michele Emiliano.

“Da lungo tempo i sindacati medici sollecitavano – scrivono – il potenziamento della medicina del territorio e la dotazione dei dispositivi di protezione individuale ai medici di famiglia, ai medici di continuità assistenziale, ai medici dei servizi e ai medici del 118. Dispositivi di protezione individuali, inizialmente forniti dai sindacati medici e, solo successivamente in modo tardivo e in quantità insufficiente, dalle istituzioni, nonostante ci fosse una reale e urgente necessità di intervento a tutela dell’interesse della salute pubblica”.

“Pur ribadendo il consueto e continuo impegno dei medici di medicina generale per la tutela dei bisogni assistenziali dei cittadini – si legge nella nota – invitiamo le istituzioni pugliesi a utilizzare appropriatamente la specifica attività professionale dei medici nel rispetto dei compiti sanciti contrattualmente”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche