17.1 C
Comune di Bari
lunedì 18 Ottobre 2021
Home Attualità Covid in Puglia, denuncia Anelli: “Le unità speciali per l'assistenza a domicilio...

Covid in Puglia, denuncia Anelli: “Le unità speciali per l’assistenza a domicilio dei pazienti non sono reperibili”

Notizie da leggere

In Puglia i medici e il personale sanitario avrebbero difficoltà a mettersi in contatto con le Usca, le Unità speciali per l’assistenza a domicilio dei pazienti Covid, e questo comporterebbe difficoltà nelle “procedure di contenimento della pandemia”. Lo denuncia il presidente dell’Ordine dei medici di Bari, Filippo Anelli, in una lettera inviata al direttore generale dell’Asl Bari, Antonio Sanguedolce.

Anelli lamenta il fatto che non sarebbe stato “fornito alcun recapito, né altro strumento alternativo, per poter contattare il personale Usca nel momento in cui è necessario richiederne l’attivazione”. “Nel migliore dei casi – si legge nel documento inviato questa mattina – tale disservizio ritarda l’avvio delle procedure di contenimento del coronavirus e deve essere quindi risolto senza ritardo, rendendo disponibile un numero o un recapito dedicato, e pubblicizzandolo adeguatamente”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche