26.5 C
Comune di Bari
sabato 31 Luglio 2021
Home Attualità Covid a Modugno, Magrone: “Sei i positivi”. Ad Acquaviva i casi scendono...

Covid a Modugno, Magrone: “Sei i positivi”. Ad Acquaviva i casi scendono da 12 a 7 mentre a Terlizzi c’è un nuovo contagio

Notizie da leggere

Il bollettino Covid diffuso nella giornata di ieri dalla Regione Puglia ha raccontato di 60 nuovi contagi registrati nella regione a fronte di 3.358 test analizzati. Il numero maggiore di casi, in tutto 22, è stato riscontrato in provincia di Bari e come sempre i sindaci dei vari Comuni interessati cercano di tenere aggiornati i propri concittadini attraverso i social network.

Nella serata di ieri, quindi, il primo cittadino di Modugno, Nicola Magrone, ha notificato la presenza in città di 6 casi positivi. “Risultano in ‘sorveglianza e isolamento fiduciario’ anche quattro persone che sono state sottoposte a tampone – spiega Magrone nel post – il quale ha dato risultato negativo. Altre tre persone, che non sono state sottoposte a tampone e che sono state poste comunque in quarantena per motivi diversi, concluderanno il loro periodo di isolamento tra qualche giorno. Questi dati riguardanti Modugno – aggiunge il sindaco – sono, in un certo senso, rassicuranti se si considera l’alta situazione di contagi creatasi in brevissimo tempo in tutte le città vicine a noi”.

È soddisfatto della situazione sul territorio cittadino anche il sindaco di Acquaviva, Davide Carlucci. Buone notizie sul fronte Covid – si legge in un post pubblicato su Facebook – Le persone positive al coronavirus sono scese da 12 a 7 su un totale di 21 soggetti in isolamento fiduciario. L’ottimismo, però, non deve indurci ad abbassare la guardia – aggiunge Carlucci -. Rispettiamo le distanze, indossiamo la mascherina, laviamoci sempre le mani ed evitiamo i contatti fisici”.

Salgono, infine, i casi a Terlizzi, dove i contagiati diventano due. “Purtroppo, pochi minuti fa ho ricevuto conferma dalle autorità sanitarie circa un secondo caso accertato di Covid nella nostra città – ha comunicato il sindaco Ninni Gemmato -. Voglio ricordare che in questi casi le autorità sanitarie attivano particolari procedure per individuare tutti i soggetti venuti a contatto con il paziente, al fine di contenere il rischio di contagio. Da parte mia non posso che ribadire l’invito ai cittadini ad adottare tutte le misure di prevenzione: distanziamento sociale, mascherina e lavaggio frequente delle mani. Alle due persone trovate positive a Terlizzi auguro, a nome anche dell’intera comunità, una pronta guarigione”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche