9.1 C
Comune di Bari
giovedì 15 Aprile 2021
Home Attualità Sicurezza, nel Barese meno delitti: ma preoccupano bullismo e furti

Sicurezza, nel Barese meno delitti: ma preoccupano bullismo e furti

Da leggere

È in diminuzione il trend della delittuosità nei comuni di Adelfia e Alberobello, nell’area metropolitana di Bari, ma preoccupano i fenomeni di devianza minorile e furti in abitazione. È quanto emerso dalla riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura a Bari. Il sindaco di Adelfia, in particolare, “ha espresso preoccupazione per la presenza di bande di minorenni che arrecano disturbo alla quiete pubblica e compiono atti vandalici e di bullismo”.

La prefetta Antonia Bellomo ha evidenziato che “gli episodi di devianza minorile, di intemperanza e di dispregio delle regole, sono espressione di una emergenza sociale che richiedono un intervento corale di tutte le istituzioni, delle diverse agenzie educative, a partire dalla famiglia, del volontariato del terzo settore attraverso la realizzazione di progettualità che forniscano modelli positivi a cui ispirarsi volti ad affermare i valori di sana convivenza civile”.

“Con l’inizio del nuovo anno scolastico, d’intesa con i dirigenti scolastici delle scuole medie e istituti superiori – fa sapere la Prefettura – , saranno programmati incontri sul tema della legalità e sicurezza, con la partecipazione di esponenti qualificati delle forze di Polizia”. Dal canto suo il Comune dovrà potenziare il sistema di videosorveglianza cittadino che può essere di aiuto per l’individuazione degli autori degli atti che incidono sul grado di vivibilità della città. Il sindaco di Alberobello ha, invece, posto l’accento sugli ultimi episodi di furto in abitazione, manifestando il timore di una possibile recrudescenza del fenomeno. Anche in questo caso, come per la cittadina di Adelfia, è stata disposta l’intensificazione dei servizi di prevenzione generale e controllo.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche