5.9 C
Comune di Bari
venerdì 16 Aprile 2021
Home Attualità Puglia fuori da Piano rientro sanitario, Gesmundo (CGIL): “Notizia di vitale importanza...

Puglia fuori da Piano rientro sanitario, Gesmundo (CGIL): “Notizia di vitale importanza per tutti i cittadini”

Da leggere

“L’annuncio fatto stamattina dal Ministro della Salute Speranza circa l’uscita della Puglia dal Piano di rientro sanitario con il miglioramento degli indici relativi ai livelli essenziali di assistenza, è una notizia di vitale importanza per tutti i cittadini e va a merito dell’amministrazione regionale degli ultimi 10 anni, che anche grazie al continuo confronto e sollecito dei sindacati confederali è riuscita a rimettere a posto i conti”. Così, in una nota, Pino Gesmundo, segretario generale Cgil Puglia.

“Abbiamo attraversato anni difficili a causa di scelte disastrose che vengono da lontano, un piano di rientro lacrime e sangue da 450 milioni di euro, la chiusura di molti ospedali, l’impossibilità a far fronte al naturale turn over del personale sanitario – ha detto ancora Gesmundo -. Ora si potrà finalmente procedere alle assunzioni di nuovo per colmare le lacune degli organici, così come finalmente procedere a investire nella sanità territoriale e affrontato il non più rinviabile tema delle liste d’attesa per gli esami specialistici”.

“La recente crisi sanitaria ha evidenziato l’importanza di un sistema sanitario pubblico solido e territorialmente diffuso – conclude il segretario -. La fuoriuscita dal Piano di rientro deve aprire una nuova stagione affinché un diritto costituzionale qual è quello della tutela della salute sia garantito pienamente per tutti i cittadini pugliesi, aumentando qualità e quantità delle prestazioni. Non trascurando infine il valore e la ricaduta anche sul piano occupazionale che rappresenta tale provvedimento, in una regione affamata di lavoro”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche