23.4 C
Comune di Bari
sabato 31 Luglio 2021
Home Attualità Scritte ‘no lesbo’ alla stazione di Molfetta, il sindaco: “Muri ripuliti. Atti...

Scritte ‘no lesbo’ alla stazione di Molfetta, il sindaco: “Muri ripuliti. Atti vandalici da condannare”

Notizie da leggere

I muri della stazione ferroviaria di Molfetta sono tornati puliti. Sono state rimosse, quindi, le scritte lesbofobiche lasciate da qualcuno su una delle pareti perimetrali di piazza Moro: a richiedere l’intervento a Rete Ferrovie Italiane è stata la Polizia locale.

“Viviamo tempi in cui la violenza si manifesta nelle forme più varie, dagli insulti sessisti sui social fino alle forme più estreme di violenza fisica – spiega l’assessore alla sicurezza e alla polizia locale, Antonio Ancona –. Non possiamo assuefarci a questi atteggiamenti e per questo ci siamo subito adoperati affinché quelle scritte venissero rimosse”.

“È fondamentale che questi atti vandalici vengano stigmatizzati e condannati – aggiunge il sindaco, Tommaso Minervini -. L’orientamento sessuale non può essere il pretesto per colpire una persona e quanto è accaduto in queste ore al Parco Verde di Caivano ne è l’amara conferma”. Il riferimento, naturalmente, è alla 18enne Maria Paola, morta dopo un incidente causato di proposito dal fratello che non condivideva la relazione che la ragazza portava avanti con un uomo trans.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche