37 C
Comune di Bari
mercoledì 28 Luglio 2021
Home Attualità Università, borsa di studio a 16 studenti UniBa con protezione internazionale: miglior...

Università, borsa di studio a 16 studenti UniBa con protezione internazionale: miglior risultato su 42 atenei italiani

Notizie da leggere

“Continuiamo a essere un ateneo inclusivo”. Così il Magnifico Rettore dell’Università di Bari, Stefano Bronzini, dopo la pubblicazione della graduatoria nazionale che assegna 100 borse di studio a studenti con protezione internazionale per l’accesso a corsi di laurea e dottorati di ricerca nell’anno accademico 2020/21.

L’iniziativa, promossa dal Ministero dell’Interno e dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, con la partecipazione dell’Associazione Nazionale degli Organismi per il Diritto allo Studio Universitario, ha l’obiettivo di sostenere il diritto allo studio di studenti meritevoli titolari di protezione internazionale – quindi con status di rifugiati o beneficiari di protezione sussidiaria – altrimenti costretti ad interrompere il percorso di studi avviato nel Paese d’origine.

Al termine delle valutazioni, quest’anno ben 16 studenti iscritti a Uniba sono risultati tra i primi cento borsisti e altri 8 sono risultati idonei su 204 candidati da 42 università italiane tra cui anche il Politecnico di Bari dove studia un altro vincitore di borsa.

“Quest’anno – continua il Rettore Bronzini – non solo è raddoppiato il numero delle domande dei rifugiati che hanno fatto richiesta per la borsa di studio ma, visti gli esiti della graduatoria, siamo ancora l’Università italiana che potrà accogliere il maggior numero di studenti titolari di protezione internazionale”. La Sapienza di Roma si colloca subito dopo Bari con 15 vincitori, poi ci sono l’Università di Milano con 9 studenti e gli Atenei di Torino e Padova con 6 borsisti.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche