23.4 C
Comune di Bari
sabato 31 Luglio 2021
Home Attualità Apertura scuole, 100 aule 'anti Covid' in 25 Comuni del Barese

Apertura scuole, 100 aule ‘anti Covid’ in 25 Comuni del Barese

Notizie da leggere

Alla vigilia dell’apertura delle scuole in Puglia, sono 75 i cantieri aperti nelle scuole superiori di 25 Comuni del territorio metropolitano di Bari, con oltre 100 aule ‘anti Covid’ ottenute grazie ad interventi di “edilizia leggera”, per un totale di 6 milioni e mezzo di euro investiti tra contributi ministeriali e fondi della Città metropolitana.

Lo stato dell’arte di questi lavori, che servono per ricavare all’interno degli immobili spazi più capienti per allargare aule e creare classi aggiuntive consentendo così il distanziamento necessario per la didattica in presenza, è stato oggetto di un incontro che si è tenuto oggi tra il consigliere delegato metropolitano, Marco Bronzini, e i rappresentanti sindacali regionali e provinciali del comparto scuola (Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Cinfsal, Fgu e Anp).

In particolare, 18 cantieri sono chiusi, altri 10 saranno ultimati entro fine settimana, 37 sono in corso ma interessano spazi che non interferiscono con lo svolgimento dell’attività didattica, e 10 sono in fase di affidamento. E’ ancora in corso, invece, l’attività degli uffici metropolitani “sui temi della mobilità degli studenti”, ha detto Bronzini spiegando che “questa è solo una fotografia di quanto fatto finora ma non un traguardo, visto che stiamo ultimando numerosi cantieri e stiamo lavorando per un utilizzo ottimale dei fondi per le locazioni e per il noleggio di tensostrutture private”.

Infatti è in fase istruttoria l’avviso esplorativo per reperire luoghi da adibire ad attività didattiche grazie all’assegnazione da parte del ministero di un milione e 488mila euro circa per la locazione di immobili da destinare ad aule scolastiche. A breve la Città metropolitana pubblicherà, inoltre, un nuovo bando per il noleggio di strutture temporanee, tensostrutture o prefabbricati, da installare, dove possibile, negli spazi esterni delle scuole da destinare anch’esse ad attività didattica grazie ad ulteriori fondi ministeriali ottenuti pari a circa 611 mila euro.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche