Home Attualità Covid, il grido d’allarme del sindaco di Gravina: “Negli ospedali non si...

Covid, il grido d’allarme del sindaco di Gravina: “Negli ospedali non si trovano posti. Stiamo giocando col fuoco”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

“L’ondata di Covid ci dà un po’ di fiato. Nelle ultime ore abbiamo registrato 7 nuovi casi, pochi in confronto ai 26 del precedente aggiornamento, ma la situazione resta seria e tutt’altro che sotto controllo”. Così, su Facebook, il sindaco di Gravina, Alesio Valente.

“Gli attualmente positivi sono 137, perché fortunatamente registriamo anche 4 guariti – prosegue il primo cittadino – ma purtroppo aumentano ancora gli ospedalizzati. Il dramma che viviamo in questo momento è proprio questo: negli ospedali non si trovano posti. Ci stiamo riempiendo ovunque ed è necessario intervenire”.

“L’ondata del contagio è diventata così forte che non si trovano posti all’interno degli ospedali – ribadisce Valente -. Questo è un grido d’allarme che mira a responsabilizzare tutti: stiamo giocando col fuoco. Andiamo verso nuove restrizioni, già a partire dai prossimi giorni. Stiamo lavorando per individuare le cosiddette ‘zone rosse’”.