8.1 C
Comune di Bari
mercoledì 14 Aprile 2021
Home Attualità Scuole chiuse in Puglia, lettera dell’associazione dei presidi a Conte: “Revochi l’ordinanza...

Scuole chiuse in Puglia, lettera dell’associazione dei presidi a Conte: “Revochi l’ordinanza di Emiliano”

Da leggere

In una lettera al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il presidente regionale pugliese dell’associazione nazionale presidi (ANP), Roberto Romito, chiede che il Governo intervenga per la revoca della ordinanza della Regione Puglia che da fine ottobre ha sospeso la didattica in presenza in tutte le scuole, anche quelle primarie, introducendo misure più restrittive di quelle previste dal nuovo Dpcm. Più restrittive perfino di quelle adottate per le regioni in zona rossa.

Nella lettera, Romito sottolinea che ieri, dopo la conferenza stampa del premier sul nuovo Dpcm e l’inserimento della Puglia nella fascia arancione delle regioni – dove quindi è prevista la didattica in presenza fino alla terza media – il governatore Emiliano ha ribadito la validità della propria ordinanza fino ad espressa richiesta di revoca da parte del Governo nazionale.

Romito chiede quindi un intervento urgente del Governo che, in questa situazione di “confusione nell’interpretazione dei ruoli istituzionali e tecnici contenuta negli atti e nelle dichiarazioni del nostro governatore – scrive – chiarisca rapidamente la questione anche “perché il 6 novembre non sapremmo più quale disposizione applicare – conclude -, dovendo far fronte anche ai genitori dei nostri alunni, giunti anch’essi al limite della umana sopportazione dopo i reiterati annunci e controannunci di misure diverse”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche