Home Attualità Covid, Chironna: “Riportare situazione sotto controllo? Nemmeno con un milione di tamponi”.

Covid, Chironna: “Riportare situazione sotto controllo? Nemmeno con un milione di tamponi”.

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

“Le regioni sono lasciate a gestire una situazione drammatica con la consapevolezza che meno si fa meglio è. Aspettano che la situazione si deteriori ulteriormente e che sia il governo nazionale poi a decidere. Sulla salute non si scherza e il titolo V ora è nemico della salute pubblica. In queste situazioni drammatiche servono decisioni chiare e univoche che valgano su tutto il territorio nazionale. E ogni decisione presa oggi arriva già troppo tardi per cercare di evitare il collasso”. Lo scrive su Facebook la professoressa dell’Università di Bari, Maria Chironna, responsabile del laboratorio di epidemiologia molecolare del Policlinico di Bari.

“La situazione è sotto gli occhi di tutti – prosegue – e il sistema sanitario nazionale i sistemi sanitari regionali sono a rischio collasso, con gli ‘eroi’, loro malgrado, della prima fase che ora sono decisamente e abbondantemente infuriati. Si è arrivati a settembre impreparati, questa è la verità”. Secondo la professoressa di Igiene, “il mondo della scuola è fuori controllo con classi che chiudono, insegnanti e bambini infettati o in quarantena e il personale che è del tutto insufficiente ad assicurare un minimo, decente e dignitoso funzionamento della stessa. È saltato – conclude – inevitabilmente, con questi numeri, il contact tracing. E nemmeno se facessimo qualche milione di tamponi saremmo in grado ora di riportare la situazione sotto controllo”.