15.2 C
Comune di Bari
sabato 10 Aprile 2021
Home Attualità "Non dovrebbero esserci giudici donne", bufera sulla frase del prof di Medicina...

“Non dovrebbero esserci giudici donne”, bufera sulla frase del prof di Medicina a Bari

Da leggere

L’associazione studentesca universitaria Link Bari denuncia un “episodio sessista e misogino” che ha come protagonista un docente, durante una lezione online per la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Ateneo barese.

“Giudici donne non dovrebbero esserci, perché giudicare significa essere imparziali” avrebbe detto il professore – denuncia Link – durante una lezione online. “Queste aberranti parole – spiega l’associazione studentesca – erano accompagnate da slide dove sosteneva che il giudizio delle donne fosse condizionato a causa della loro innata ed esagerata sensibilità ed emotività”.

Alessandro Digregorio, Senatore Accademico di Link Bari, invoca “l’intervento del preside della Scuola di Medicina e del rettore per chiarire la faccenda, affinché i luoghi del sapere non siano più teatri di simili episodi misogini”.

“Gli studenti e le studentesse hanno il diritto di ricevere una formazione critica verso l’esistente – dichiara Noemi Sassanelli, coordinatrice dell’associazione Link Medicina Bari – ma allo stesso tempo libera da discriminazioni e pregiudizi che da secoli ledono la figura della donna in ogni ambito. Non resteremo in silenzio: fuori il sessismo dalla nostra Università”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche