12.2 C
Comune di Bari
mercoledì 14 Aprile 2021
Home Attualità Xylella, piante infette a Canosa. Coldiretti annuncia: “Saranno eradicate e distrutte”

Xylella, piante infette a Canosa. Coldiretti annuncia: “Saranno eradicate e distrutte”

Da leggere

“Saranno eradicate e distrutte domani 22 dicembre le piante Dodonaea viscosa purpurea risultate infette da Xylella fastidiosa nel centro produttivo di Canosa, a circa 70 chilometri a Nord di Bari, a completamento dell’azione puntuale e tempestiva di sorveglianza e contenimento dell’Osservatorio Fitosanitario regionale, partita proprio da un sistema di analisi e autocontrollo aziendale”. A darne notizie è Coldiretti Puglia che segnala “il via all’eradicazione anche di tutte le piante specificate alla Xylella fastidiosa pauca nel raggio di 50 metri attorno ai lotti di Dodonaea viscosa purpurea”.

“Sono state sottoposte a controllo oltre 5mila piante specificate intorno al focolaio dal Servizio Fitosanitario regionale che non ha riscontrato la presenza di Xylella – sottolinea Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia – siamo fiduciosi che si tratti di un caso isolato che è stato immediatamente circoscritto, con il campionamento e le analisi in tutta l’area buffer e la distruzione delle piante del lotto individuato”.

L’infezione sulla Dodonaea viscosa – prosegue l’associazione di agricoltori – è stata immediatamente accertata e circoscritta, con l’attivazione immediata di uno stringente cordone sanitario, grazie al senso di responsabilità del ‘centro produttivo’ che ha un programma di analisi interne a calendario, e il 14 ottobre scorso ha disposto il campionamento e le relative analisi sul lotto delle piante ‘specie ospite’, riuscendo ad intervenire tempestivamente, attivando tutte le misure prescritte dal regolamento comunitario in caso di ritrovamento di fitopatie.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche