15.4 C
Comune di Bari
domenica 11 Aprile 2021
Home Attualità "Se il 2020 fosse un colore sarebbe rosso", le speranze dell'assessora Palone...

“Se il 2020 fosse un colore sarebbe rosso”, le speranze dell’assessora Palone per il nuovo anno

Da leggere

“Se il 2020 fosse un colore sarebbe stato certamente il rosso”. Inizia così il post pubblicato dall’assessora al Commercio del Comune di Bari, Carla Palone. È tempo di bilanci, anche per quello che dovrebbe essere un anno da dimenticare. Ma tra i tanti aspetti negativi, primo fra tutti l’epidemia Covid, ci sono dei particolari che rimarranno impressi nella mente dell’assessora.
“Il rosso accecante della prima alba del nuovo anno, così carica di aspettative per il futuro che ci aspettava; il rosso dei cardinali arrivati a Bari con Papa Francesco; il rosso cupo della paura del nuovo virus; il rosso delicato che ha colorato le guance delle persone che abbiamo cercato di aiutare con pacchi di provviste; il rosso doloroso dei segni della mascherina sul viso; il rosso feroce della rabbia dei commercianti, degli operatori mercatali, degli imprenditori di tutte le donne e gli uomini dell’economia barese, così duramente provati da una crisi senza precedenti, ma pronti a fare i sacrifici richiesti; il rosso malinconico dei tramonti visti dai balconi delle nostre case; il rosso spaventoso dei reparti Covid; il rosso allegro di un’estate diversa ma comunque vissuta seguendo le regole; il rosso dei nuovi divieti in questa seconda ondata che ci ha travolti; e il rosso, nonostante tutto, di queste feste così insolite, diverse, strane, lontane dagli affetti, ma non per questo meno sentite, meno importanti”.
“Non so come sarà il nuovo anno – conclude Palone – ma so che lo vivremo giorno dopo giorno, con i colori della speranza, con i colori della vita. Buon 2021 a tutti voi”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche