13.6 C
Comune di Bari
giovedì 22 Aprile 2021
Home Attualità Covid, l'appello di Anelli: "In Puglia vaccinare subito tutti i medici di...

Covid, l’appello di Anelli: “In Puglia vaccinare subito tutti i medici di base”

Da leggere

“Con l’approvazione da parte di Aifa del vaccino di Moderna, da oggi abbiamo un’arma in più per combattere il Covid-19. A differenza di quello di Pfizer, consente condizioni di conservazione a temperature standard di refrigerazione e potrà quindi essere somministrato anche dai medici di famiglia e dai pediatri. Questo consentirà di ampliare il numero dei medici vaccinatori e di avviare la fase di somministrazione alla platea dei pazienti più fragili, come anziani e malati cronici. Perché ciò avvenga è essenziale che i medici di famiglia e i pediatri di libera scelta vengano subito vaccinati”.

A lanciare l’appello che riguarda il territorio pugliese è il presidente dell’Ordine dei medici di Bari e della Federazione nazionale degli Ordini dei medici, Filippo Anelli, “Al momento – prosegue parlando della Puglia – stiamo riscontrando sul territorio una difformità nelle priorità di somministrazione dei vaccini che sta creando sconcerto tra gli operatori. Abbiamo ricevuto segnalazioni che in alcune strutture sono stati somministrati vaccini a operatori di una cooperativa di pulizie che lavora per la Asl Bari e ai loro parenti stretti, i quali correttamente lo hanno comunicato al proprio medico di famiglia, che suo malgrado non era stato vaccinato”.

“Invito l’assessore Lopalco a dare precise disposizioni per eseguire il vaccino prioritariamente a tutti i medici, inclusi odontoiatri e liberi professionisti, la professione medica in tutte le categorie è stata colpita duramente dall’epidemia. Il vaccino è un dispositivo di protezione fondamentale, anche a tutela dei pazienti, per cui non si possono ammettere ritardi”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Buon 48esimo Telebari!