25.8 C
Comune di Bari
martedì 21 Settembre 2021
Home Attualità Capitale italiana della Cultura 2022, Bari e Taranto fanno squadra: firmato protocollo...

Capitale italiana della Cultura 2022, Bari e Taranto fanno squadra: firmato protocollo d’intesa con la Regione

Notizie da leggere

“Oggi abbiamo scritto una bellissima pagina per la Puglia. Una pagina che parla di gioco di squadra, di bellezza, di amicizia, di grandi obiettivi, di bene comune. La corsa per diventare Capitale italiana della Cultura 2022 parte con lo spirito giusto, con le città di Bari e di Taranto che procedono fianco a fianco e con la Puglia intera che tifa per loro e le sostiene”. Così il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dopo la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra la Regione e i Comuni candidati – Bari e Taranto con la Grecìa Salentina – firmato dall’assessore regionale alla Cultura, Massimo Bray, e dai sindaci del capoluogo pugliese e di quello jonico, Antonio Decaro e Rinaldo Melucci.

Qualora nessuno dei due comuni ottenesse il riconoscimento, le parti si impegnano comunque a portare avanti, di comune accordo, alcune iniziative dei programmi culturali presentati. Sono 28 le candidature pervenute al MiBACT da altrettante città per la manifestazione d’interesse scaduta il 7 luglio 2020. La Puglia, con sei progetti presentati, è la regione che risulta aver aderito in maniera più importante. Dieci i dossier selezionati tra i finalisti. Al progetto vincitore il ministero per i Beni e le attività culturali e per il Turismo attribuirà un milione di euro.

“L’assegnazione del titolo di Capitale italiana della cultura a uno dei territori pugliesi sarebbe molto più che una dotazione economica: sarebbe una eccezionale opportunità strategica”, ha detto Bray. “Questo accordo – ha sottolineato Decaro – è il frutto di una strategia comune che ci vede ragionare insieme in una logica di sistema”. “Abbiamo tradotto in un provvedimento ciò che è realtà consolidata, ossia la competitività del ‘sistema Puglia'”, ha concluso Melucci.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche