Home Attualità Covid, appello Fiepet Bari ai ristoratori: “No ad ‘azione di forza’ su...

Covid, appello Fiepet Bari ai ristoratori: “No ad ‘azione di forza’ su riaperture. Occorre rispettare le regole”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

In un appello ai ristoratori Antonello Magistà, coordinatore della sezione provinciale barese della federazione italiana degli esercenti pubblici e turistici (Fiepet), invita la sua categoria a “mantenere saldi i valori che li hanno sempre contraddistinti, facendo sentire la propria voce, continuando a rispettare le regole”. Il riferimento è all’iniziativa annunciata da centinaia di ristoratori di tutta Italia di voler riaprire a partire da domani 15 gennaio.

“Mi dispiace tanto di questa presa di posizione di molti colleghi – dice Magistà – e lo dice uno che sta soffrendo esattamente come tutti gli altri ristoratori. Inevitabilmente questa iniziativa contribuirà a sfilacciare e allontanare tra loro i componenti di una categoria tanto importante per l’Italia. Nelle difficoltà, nelle sofferenze che quotidianamente ci confidiamo e che a volte solo tra noi comprendiamo, abbiamo il dovere di continuare a rispettare le regole anche se spesso ci appaiono ingiuste.

“Non commettiamo questo grande errore – prosegue Magistà – che potrebbe costarci davvero caro, e non mi riferisco solo ad eventuali sanzioni, ma pagheremmo in termini di immagine, credibilità, vanificheremmo la reputazione di una categoria che rimane il fiore all’occhiello dell’Italia e che appena sarà possibile ripartire avrà un ruolo fondamentale per la rinascita del paese”.