13.6 C
Comune di Bari
martedì 13 Aprile 2021
Home Attualità Vaccino, ritardi Pfizer e necessità di garantire i richiami. La Puglia ‘frena’...

Vaccino, ritardi Pfizer e necessità di garantire i richiami. La Puglia ‘frena’ le somministrazioni: 2.700 in 48 ore

Da leggere

Sono 66.784 i vaccini anti Covid Pfizer somministrati in Puglia. Il dato fornito dal ministero della Salute è aggiornato alle 11 di oggi. Per far fronte alla riduzione di dosi distribuite dall’azienda farmaceutica, le ASL pugliesi hanno ridotto il numero di inoculazioni giornaliere: martedì pomeriggio, infatti, erano 64.079 le dosi somministrate, quasi 48 ore dopo sono state, quindi, effettuate 2.705 nuove vaccinazioni, mentre nei giorni scorsi erano stati raggiunti picchi di 5mila inoculazioni al giorno.

Il rallentamento è stato deciso per essere certi di poter garantire i richiami con le scorte attuali, in attesa che Pfizer torni a consegnare il numero di dosi previste dal calendario iniziale. La Puglia, attualmente, ha utilizzato il 71,6% dei suoi vaccini a disposizione (93.325), conservando circa il 30% con quota di riserva. Lunedì prossimo, secondo quanto comunicato ieri dall’assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco, Pfizer dovrebbe consegnare altre 27mila dosi.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche