11.1 C
Comune di Bari
mercoledì 14 Aprile 2021
Home Attualità Caccia ai reati fiscali: sottoscritto protocollo d’intesa tra Procura di Bari, Finanza...

Caccia ai reati fiscali: sottoscritto protocollo d’intesa tra Procura di Bari, Finanza e Agenzia delle Entrate

Da leggere

Potenziare l’azione di repressione dell’evasione fiscale scambiandosi informazioni più velocemente: è l’obiettivo del protocollo d’intesa sottoscritto tra Procura di Bari, Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate. Con l’intesa si intende “implementare, semplificare e accelerare i flussi di comunicazione reciproci”, sfruttando la tecnologica per scovare frodi transnazionali, emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, creazione di schermi societari per inquinare i mercati e il conseguente riciclaggio dei proventi illeciti, che sono spesso “reati spia di disegni criminali di più vasta portata, che permettono anche a pericolose e organizzate consorterie criminali di infiltrarsi nel tessuto economico e imprenditoriale”.

L’accordo disciplina, inoltre, una serie di adempimenti procedurali per garantire la tassazione dei proventi illeciti derivanti da attività criminale e l’indeducibilità fiscale dei cosiddetti “costi da reato”. Il protocollo, sottoscritto dal procuratore facente funzione Roberto Rossi, dal comandante regionale della GdF, generale Francesco Mattana, e dal direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, Michele Andriola, “costituisce un decisivo passo in avanti nell’azione di contrasto alla criminalità economico-finanziaria che, in spregio delle regole del mercato, – spiegano i firmatari – reca un grave danno all’economia legale del Paese, soprattutto nell’attuale, sfavorevole congiuntura finanziaria”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche