17.3 C
Comune di Bari
sabato 10 Aprile 2021
Home Attualità Covid, vaccino anche ai farmacisti di Puglia: la decisione della Regione

Covid, vaccino anche ai farmacisti di Puglia: la decisione della Regione

Da leggere

“Con l’imminente arrivo dei vaccini Comirnaty e Moderna, annunciato dal commissario straordinario per l’emergenza pandemica, la Regione Puglia ha deciso di avviare la fase di organizzazione della somministrazione del vaccino anti-Covid ai farmacisti e ai loro collaboratori operanti su tutto il territorio pugliese, a tutela degli stessi operatori, della tenuta del sistema sanitario e dei cittadini”.

Lo annuncia in una nota il presidente dell’Ordine dei Farmacisti di Bari e Bat, Luigi d’Ambrosio Lettieri. “Apprezziamo la decisione della Regione Puglia, nella consapevolezza che il ritardo nell’avvio delle somministrazioni anche ai farmacisti sia stato determinato preminentemente dal taglio, in tutta Europa, delle dosi consegnate da Pfizer” continua D’Ambrosio Lettieri, ricordando che “l’Inail ha inserito le farmacie tra i presidi sanitari con esposizione elevata al rischio di contagio e lo stesso piano strategico nazionale per la vaccinazione anti Sars-Cov-2 ha incluso i farmacisti tra le categorie con accesso prioritario nella fase 1 della campagna vaccinale”.

“I farmacisti – aggiunge – sono sempre in prima linea, sia sul territorio, con una attività che integra, e talvolta vicaria, le prestazioni del servizio sanitario nazionale. Ma anche nelle strutture ospedaliere, dove, nel caso specifico del vaccino anti-Covid, per esempio, lo straordinario lavoro dei farmacisti nelle attività di recepimento e allestimento delle dosi risulta fondamentale e strategico”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche