7.1 C
Comune di Bari
venerdì 16 Aprile 2021
Home Attualità Polignano, malato di Sla chiede eutanasia per carenza di assistenza. La Asl:...

Polignano, malato di Sla chiede eutanasia per carenza di assistenza. La Asl: “Piano terapeutico potenziato”

Da leggere

“Nell’ottica di un costante impegno che la direzione della Asl adotta per fare in modo che l’assistenza a questi malati fragili non venga mai interrotta, il distretto socio sanitario 12 competente del territorio di Polignano era già intervenuto nei giorni scorsi per l’aggiornamento e l’integrazione tempestiva del piano terapeutico auspicato dal paziente Pasquale Tuccino Centrone, affetto da Sla”. Lo comunica l’Asl Bari, replicando alle parole del ristoratore che nella giornata di ieri, attraverso i social, ha chiesto pubblicamente l’eutanasia per carenza di assistenza nominando esecutore il governatore Michele Emiliano.

“Per superare le criticità legate alla carenza di personale infermieristico sopraggiunta nella cooperativa che gestisce il servizio – spiega l’Asl – il distretto ha infatti provveduto ad integrare il piano di assistenza, predisponendo la presenza di un infermiere e di un Oss, rispettivamente per 5 ore al giorno. Il direttore del distretto 12 Antonio Milano, in accordo con la famiglia Centrone, è venuto incontro alle esigenze dell’assistito e dei suoi famigliari, e ha previsto una infermiera dedicata, in supporto e in affiancamento agli infermieri della cooperativa responsabile della assistenza”.

“C’è massima attenzione da parte della Asl alla assistenza domiciliare – si legge in coda alla nota – e all’intervento dei distretti si aggiunge anche l’attività periodica e costante della Unità operativa di fragilità e complessità che ha in carico circa 580 pazienti con patologie neurodegenerative, assicurando a domicilio procedure come inserimenti di Picc – cateteri centrali ad inserzione periferica tracheobroncospie, cambi cannule tracheali e PEG per la nutrizione artificiale – e controlli continui per verificare lo stato di salute degli stessi”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche