11.6 C
Comune di Bari
sabato 10 Aprile 2021
Home Apertura Ospedale Covid in Fiera, Regione Puglia: "Lunedì 1° marzo la delibera per...

Ospedale Covid in Fiera, Regione Puglia: “Lunedì 1° marzo la delibera per l’attivazione”

Da leggere

Lunedì primo marzo sarà adottata la determina regionale di attivazione dell’ospedale Covid in Fiera del Levante, a Bari, sulla base del Piano di attivazione approvato dal Policlinico e trasmesso al dipartimento promozione della salute della Regione Puglia giovedì 25 febbraio: lo comunica la Regione Puglia.

“Si tratta – viene spiegato in una nota – di una corposa documentazione che definisce le modalità operative della gestione della struttura da parte del Policlinico di Bari. In dettaglio sono trattati tutti gli interventi amministrativi, tecnici, strumentali, procedurali e gestionali che sono stati propedeutici e necessari ai fini dell’attivazione dell’ospedale”.

Per il trasferimento dei primi pazienti, però, da quanto apprende l’ANSA da fonti sanitarie, bisognerà attendere la fine della prossima settimana. Sempre lunedì 1 marzo alle ore 18 si svolgerà in videoconferenza l’incontro con i rappresentanti sindacali per l’informativa sul piano di attivazione a cui parteciperanno Emiliano, l’assessore alla salute Pier Luigi Lopalco, il direttore del dipartimento Vito Montanaro e il commissario Vitangelo Dattoli.

“In Fiera – dicono dalla Regione – è stato realizzato un modello organizzativo di ospedale innovativo, capace di fornire una risposta immediata e flessibile ai bisogni assistenziali dei pazienti che verranno ricoverati. Nelle ultime settimane sono state affrontate e risolte tutte le problematiche relative al reclutamento del personale, al completamento degli arredi, alla definizione degli aspetti inerenti la sicurezza sul lavoro, la definizione dei percorsi covid e covid free per tutti gli operatori sanitari e dei servizi, le operazioni di collaudo delle apparecchiature (Tac, pompe, respiratori), il sistema informatico di connessione con la centrale operativa del Policlinico per l’utilizzo della cartella clinica elettronica, le attività di monitoraggio e autocontrollo per la prevenzione del rischio microbiologico e la definizione di tutte le procedure operative di gestione del rischio e sicurezza delle cure”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche