13 C
Comune di Bari
mercoledì 20 Ottobre 2021
Home Attualità Puglia, lo stop AstraZeneca ha rallentato la campagna vaccinale: 3mila dosi al...

Puglia, lo stop AstraZeneca ha rallentato la campagna vaccinale: 3mila dosi al giorno in meno rispetto alla media

Notizie da leggere

Lo stop per quattro giorni alle somministrazioni di AstraZeneca ha inevitabilmente rallentato la campagna vaccinale in Puglia. Questa mattina alle 6, secondo il report del ministero della Salute, erano 481.362 i vaccini utilizzati, mentre lo scorso lunedì, quando è arrivato il blocco, erano 439.950: sono state, quindi, inoculate poco più di 41mila dosi in quattro giorni, una media di 10mila dosi contro le 13-14mila dei giorni precedenti al blocco. Nonostante questo, però, la Puglia ha usato l’82,8% dei vaccini a disposizione: fanno meglio solo Valle d’Aosta e Provincia autonoma di Bolzano.

Oggi intanto, dopo la trasmissione da parte di Aifa della nota per l’uso di Astrazeneca, in Puglia si svolgerà una riunione della Cabina di regia che riunisce i responsabili della campagna vaccinale per fare il punto della situazione e fornire le nuove indicazioni ai medici vaccinatori. Nel pomeriggio, a Bari e provincia, riprenderanno le somministrazioni solo per le forze dell’ordine. Le inoculazioni verranno effettuate direttamente nelle caserme.

Da domani poi l’Asl Bari riprogrammerà, invece, le vaccinazioni per il personale scolastico. “Al momento – dice ad ANSA una fonte sanitaria locale barese – abbiamo ricevuto pochissime rinunce alla somministrazione AstraZeneca”. Le eventuali rinunce, però, saranno “visibili” solo nei prossimi giorni, quando si riprenderà a somministrare le dosi a pieno regime al personale scolastico.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche