16.5 C
Comune di Bari
domenica 17 Ottobre 2021
Home Attualità Gravina, lo Smart Building di Andriani Spa unico progetto italiano a vincere...

Gravina, lo Smart Building di Andriani Spa unico progetto italiano a vincere il premio HDL Awards

Notizie da leggere

Esempio italiano di eccellenza nell’edilizia direzionale d’avanguardia, il nuovo Smart Building Andriani mette le persone e il loro benessere al centro e, grazie a soluzioni innovative di automazione integrata, insieme all’azienda gravinese Avant Sound riceve l’ambito HDL Awards di HDL Automation. Azienda punto di riferimento del settore Innovation food grazie alla produzione di pasta a base di cereali e legumi naturalmente privi di glutine, come avena, grano saraceno, lenticchie, piselli, fagioli Mung, Andriani S.p.A. Società Benefit da sempre punta sull’innovazione, di prodotti e di processi, e sulla sostenibilità, rapportando le propria attività ai 17 SDGs dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per contribuire a uno Sviluppo Sostenibile, supportando il proprio territorio e facendosi promotrice di iniziative concrete.

Tra queste rientra la realizzazione dello Smart Building, la nuova palazzina dedicata agli uffici presso la sua sede di Gravina in Puglia, che rappresenta un esempio italiano di eccellenza nell’edilizia direzionale d’avanguardia. Andriani, al fianco di Avant Sound di Simone Michele, realtà gravinese operante nell’ambito di soluzioni tecnologiche integrate, proprio grazie all’eccezionale sistema HDL Automation per l’ottimizzazione del risparmio energetico e il controllo ambientale dell’intero Smart Building, perfettamente in linea con la missione aziendale orientata a un’economia sostenibile e circolare, si è aggiudicata il secondo gradino del podio, tra più di cento finalisti, del premio internazionale HDL Awards. Una collaborazione che dà lustro e visibilità internazionale alle competenze innovative delle due imprese pugliesi.

Con lo Smart Building, improntato al benessere a 360° dei propri dipendenti, l’azienda ha investito sul concetto di flessibilità e liquidità applicate al lavoro e sul ripensamento della suddivisione degli spazi secondo valori quali discrezionalità, trasparenza e benessere, in una logica di “Felicità sul lavoro, pensiero positivo” che agevoli il libero flusso di pensiero e la collaborazione. Sulla base dei principi dell’Activity Based Working, gli spazi sono stati infatti definiti in funzione delle esigenze dei dipendenti, che possono liberamente scegliere dove, come e con chi lavorare secondo gli obiettivi da raggiungere. L’organizzazione interna del Building è funzionale e dotata di un impianto di automazione integrato ad altissimo grado di innovazione e dalla complessità inedita per un contesto aziendale, in grado di gestire autonomamente la regolazione dell’illuminazione secondo il ciclo circadiano, i sensori intelligenti per mantenere costante la luminosità e rilevare la presenza di persone per l’attivazione di scenari luce-clima, i sistemi oscuranti motorizzati con comando indicizzato alla termoregolazione, il controllo dei tavoli delle sale riunioni e l’integrazione di sistemi audio, distribuzione video, segnaletica digitale , sicurezza e controllo accessi. Il tutto perfettamente modulato per garantire il massimo comfort nel corso delle diverse fasi della giornata e per minimizzare l’impatto dei consumi energetici, in linea con i valori aziendali.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche