21.9 C
Comune di Bari
domenica 16 Maggio 2021
Home Attualità Covid, le USCA in Puglia raddoppiano le forze: fondamentale diagnosi precoce della...

Covid, le USCA in Puglia raddoppiano le forze: fondamentale diagnosi precoce della malattia

Notizie da leggere

Il passaggio da 18 a 36 ore. Nuove dotazioni con ecografi, saturimetri, palmari e kit per tamponi. Le USCA raddoppiano le forze. I medici dedicati all’assistenza domiciliare (sono 250 in 25 per la Asl di Bari) hanno partecipato nella mattinata a un appuntamento per l’aggiornamento relativamente all’utilizzo delle nuove apparecchiature.

Felice Spaccavento, responsabile unità operativa di fragilità e complessità della Asl di Bari e referente del coordinamento clinico e formativo delle USCA, ha illustrato i passaggi di questa fase.

E per molti pazienti in isolamento domiciliare una diagnosi precoce può essere fondamentale per la gestione della malattia sebbene i numeri (solo in Puglia sono oltre 48mila quelli in isolamento domiciliare) non agevolino la tempestività dell’intervento. È uno dei medici USCA a spiegarne l’importanza attraverso la sua esperienza diretta.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche