21.9 C
Comune di Bari
domenica 16 Maggio 2021
Home Attualità Puglia, Pagliaro su novità Ryanair: “Abbiamo bisogno di attrarre turisti. Non solo...

Puglia, Pagliaro su novità Ryanair: “Abbiamo bisogno di attrarre turisti. Non solo di rotte in uscita”

Notizie da leggere

“Come al solito autolesionisti, come al solito ciechi di fronte alla necessità e alla programmazione: per il turismo regionale si prospetta l’ennesima mazzata. Mentre in Italia si perde tempo parlando di coprifuoco, facendolo diventare un biglietto da visita negativo sul mercato, nonostante la campagna vaccinale prosegua e potrebbe aiutarci ad allontanare l’emergenza sanitaria, Ryanair, la maggiore compagnia aerea ha annunciato l’introduzione di 7 nuove rotte dalla Puglia. Badate bene dalla Puglia e non per la Puglia”. Inizia così una nota del consigliere regionale Paolo Pagliaro, capogruppo La Puglia Domani, sulle ultime novità relative alla campagna estiva di Ryanair in Puglia.

“Da Bari verso Chania, Kos, Santorini, Sofia, Zante e da Brindisi verso Malta e Rodi, tutte attive da luglio – ricorda Pagliaro -. Quindi hanno programmato soltanto un servizio di outbound. Eppure la compagnia aerea irlandese ha già beneficiato dei contributi economici di questa Regione e di Aeroporti di Puglia, anche per la promozione delle nostre destinazioni e quindi dei nuovi arrivi di turisti in Puglia e nel Salento. Se da un lato i pugliesi e i salentini possono prenotare le loro vacanze a tariffe vantaggiose, non c’è nessun incentivo e nessun nuovo volo per chi vuole venire da noi a trascorrere le vacanze. Noi non abbiamo solo bisogno di rotte in entrata, noi abbiamo bisogno di nuovi turisti che vengano a scoprire le nostre bellezze”.

“Serve una programmazione attiva che metta gli operatori turistici locali nelle migliori condizioni di far ripartire tutta la macchina organizzativa, per uscire dalla crisi dettata dall’emergenza sanitaria. Mi lasciano perplesso le parole del presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti, che in modo caloroso commenta questa collaborazione col vettore irlandese e non parla minimamente di nessuna programmazione diversa, di nessun progetto per il turismo incoming, rivolto ad accogliere nuovi visitatori. Intervengano il presidente Emiliano e l’assessore al turismo, reclamando le esigenze dei nostri territori e dei nostri operatori – conclude Pagliaro -. Auspichiamo quindi un’iniziativa della Regione Puglia e di Aeroporti di Puglia per chiedere una visione strategica diversa a Ryanair, in modo che implementi le rotte in arrivo a Bari e Brindisi da altre nazioni. Non c’è tempo da perdere però, l’estate è alle porte”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche