16.2 C
Comune di Bari
mercoledì 19 Maggio 2021
Home Attualità Vaccini in Puglia, rimaste solo 95mila dosi. La Regione alle ASL: “Se...

Vaccini in Puglia, rimaste solo 95mila dosi. La Regione alle ASL: “Se necessario riorganizzare le agende”

Notizie da leggere

Sono 1.150.069 le vaccinazioni eseguite sino ad oggi in Puglia, dato aggiornato alle ore 17. Anche oggi gli hub e i centri vaccinali della Puglia insieme ai medici di medicina generale sono al lavoro per le somministrazioni dei vaccini anti Covid, nonostante le scorte siano ormai limitate: circa 95mila dosi in tutto, con la prossima consegna prevista per mercoledì.

“Tenuto conto della necessità di garantire prioritariamente la vaccinazione alle categorie” dei soggetti fragili, estremamente vulnerabili e degli over 80, “le ASL dovranno riorganizzare le agende prevedendo, ove necessario, la programmazione della somministrazione del vaccino per le persone in fascia di età 69‐60 anni e che non si trovano in condizione di fragilità, a partire dal 3 maggio prossimo”. È quanto riportato in una circolare regionale indirizzata alle ASL pugliesi firmata dall’assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco e dal direttore del dipartimento Salute, Vito Montanaro.

In Puglia le dosi anti Covid scarseggiano e, per questo motivo, è stato scelto di posticipare le somministrazioni ai 60enni in buona salute. Inoltre, “la vaccinazione dei caregiver e dei familiari conviventi delle persone estremamente vulnerabili per le quali il Piano nazionale ne ha previsto l’offerta, può essere garantita solo in caso di effettiva disponibilità di dosi e, comunque, deve essere – allo stato – limitata ad una sola persona per ciascun soggetto estremamente vulnerabile”, si legge.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche