21.9 C
Comune di Bari
domenica 16 Maggio 2021
Home Attualità Puglia, parenti in ospedale al fianco dei pazienti Covid e critici. Pagliaro:...

Puglia, parenti in ospedale al fianco dei pazienti Covid e critici. Pagliaro: “Proposta di legge da approvare subito”

Notizie da leggere

“L’umanizzazione delle cure è fondamentale per unire alla medicina lo straordinario valore aggiunto della vicinanza e degli sguardi delle persone care. Ecco perché sono assolutamente favorevole alla proposta di legge presentata oggi in Commissione Sanità, che prevede un protocollo per assicurare gli incontri in ambito ospedaliero tra pazienti in condizioni critiche e i loro familiari”. Così, in una nota, il consigliere regionale Paolo Pagliaro, capogruppo de La Puglia Domani. La proposta è stata approvata dalla Commissione a maggioranza ma senza voti contrari, con l’astensione tecnica del presidente Vizzino e quella di Giuseppe Tupputi e Marco Galante, che si sono riservati di proporre poi emendamenti in Aula.

“Questo è un argomento che mi sta particolarmente a cuore – spiega Pagliaro – perché tocca le corde di quella sensibilità che mi ha guidato in tutti questi anni a sostegno del mondo della disabilità. Fin dall’inizio di questa legislatura ho sentito il bisogno di chiedere all’assessore Lopalco particolare attenzione per i caregiver, proprio perché per i disabili è ancor più difficile lottare da soli contro questo virus. Hanno bisogno di un assistente che li conosca bene, di una persona che sappia farsi interprete dei loro bisogni.

Ho ascoltato storie che mi hanno provato molto e che lasceranno in me un solco profondo. La maledizione del Covid ha reso tutti deboli e indifesi, ha messo a nudo le fragilità di ciascuno di noi. È disumano il modo in cui in poche ore sono state stravolte le vite delle persone: chi si è ammalato è stato portato via ed ha dovuto affrontare da solo, in terapia intensiva, tra sofferenze e mostri creati dall’ansia e dalla paura, un percorso doloroso. Tanti sono stati i morti, e tanti sono stati i distacchi senza nemmeno l’ultimo sguardo, senza nemmeno l’ultimo abbraccio, senza l’ultimo saluto”.

“Per questo motivo trovo questa proposta sacrosanta e credo che la si debba adottare subito per regalare il sollievo della presenza dei familiari a chi sta lottando e a chi sarà costretto a lottare – conclude Pagliaro -. Andiamo avanti per assicurare gli incontri in ospedale tra i pazienti in condizioni critiche e i loro familiari. Auspico una rotazione fra parenti, in modo che tutti possano essere messi nelle condizioni di far sentire la propria presenza. Ci sono battaglie e proposte che devono appartenere a tutti, e questa è la battaglia dell’anima e del cuore che saprà superare gli steccati della burocrazia sanitaria, nel rispetto delle regole di prevenzione e della sicurezza”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche