25.2 C
Comune di Bari
sabato 12 Giugno 2021
Home Attualità Auto nel Policlinico di Bari, nuove modalità d’accesso: al via la sperimentazione....

Auto nel Policlinico di Bari, nuove modalità d’accesso: al via la sperimentazione. Da luglio scattano le multe

Notizie da leggere

Cambiano le modalità di accesso con automobili private all’interno del Policlinico di Bari. Parte oggi la fase di sperimentazione del ‘Regolamento per l’accesso e la circolazione nell’area ospedaliera’ che durerà fino a fine giugno, il tempo necessario per l’implementazione del nuovo sistema di rilascio del “Polipass”.

“Il sistema – riferisce una nota del Policlinico – è stato digitalizzato e non ci saranno più autorizzazioni rilasciate a mano dagli ambulatori o dai reparti. Potranno richiedere il permesso temporaneo per l’accesso i pazienti con deambulazione impedita o sensibilmente ridotta dalle terapie in atto o da concomitanti patologie invalidanti e le ditte fornitrici e appaltatrici. Il pass auto viene richiesto e rilasciato direttamente dall’unità operativa presso la quale deve essere effettuata la prestazione. Naturalmente potranno continuare a entrare in auto tutti gli utenti diversamente abili in possesso di valido contrassegno”.

Le altre eccezioni previste dal nuovo regolamento riguardano gli accompagnatori di utenti diretti al Pronto Soccorso e chi arriva per prendere un paziente in dimissione da un reparto ospedaliero. Potranno entrare in auto anche i dipendenti in pronta disponibilità e in turno notturno. La sosta sarà consentita solo negli stalli dedicati e indicati con apposita segnaletica e solo ai veicoli muniti di relativo pass esposto sul cruscotto.

“Il regolamento ci aiuta a realizzare un Policlinico con meno auto, più spazi verdi e maggiormente integrato con il contesto urbano”, spiega il direttore generale Giovanni Migliore. La richiesta di accesso viene eseguita direttamente nell’applicativo ‘Polipass’, disponibile sulla intranet aziendale, mediante l’inserimento dei dati del paziente al quale il pass viene trasmesso automaticamente via email. Il pass, che l’utente deve stampare, riporta: il numero identificativo del permesso, il periodo di validità, il numero di targa del veicolo, un QR code che permette la rapida identificazione nel sistema di controlli. Dal 1 luglio scatteranno le sanzioni.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche