24.3 C
Comune di Bari
lunedì 14 Giugno 2021
Home Attualità Castelporziano, inaugurato il primo campo scuola in fattoria: da Mattarella anche i...

Castelporziano, inaugurato il primo campo scuola in fattoria: da Mattarella anche i bimbi pugliesi – VIDEO

Notizie da leggere

Sono oltre 300 le fattorie didattiche e gli agriturismi presenti nelle campagne pugliesi che possono accogliere durante l’estate i bambini in sicurezza con attività ricreative, ludiche ed educative a contatto con la natura nei grandi spazi all’aria aperta, nel pieno rispetto delle norme anti Covid. È quanto afferma Coldiretti Puglia nell’annunciare, con la fine della scuola, la riapertura dei campi scuola in campagna. In occasione della festa dell’educazione alimentare che ha coinvolto gli istituti scolastici d’Italia, questa mattina, è stata inaugurata la prima fattoria didattica con centinaia di bambini, provenienti anche dalla Puglia, nella tenuta presidenziale di Castelporziano, con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

“Abbiamo predisposto un progetto multi-didattico con un vademecum per le fattorie didattiche – spiega Floriana Fanizza, leader nazionale di Coldiretti Donne Impresa e responsabile pugliese dell’imprenditoria femminile – con un percorso in sicurezza che ha fatto riaprire i cancelli di masserie e fattorie, i percorsi naturalistici, le aree con gli animali e la pet therapy, con gli spazi a tavola dove assaggiare le specialità della tradizione contadina dell’enogastronomia Made in Italy per grandi e piccini. Siamo convinti che la Rete delle fattorie didattiche di Coldiretti, in collaborazione con gli enti locali e le altre autorità territoriali coinvolte possa rappresentare un valido supporto alle politiche di sostegno dei bambini e delle loro famiglie”.

Il progetto formativo per le scuole di ogni ordine e grado “Lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare”, frutto dell’intesa sottoscritta tra il Ministero dell’istruzione e la Confederazione Nazionale Coldiretti, ha coinvolto in Puglia quasi 7.000 alunni delle scuole regionali per aiutare il sistema scolastico, gli studenti e le famiglie in Puglia in piena pandemia con l’agrididattica digitale a distanza, prima che le campagne potessero riaprire ‘le porte’ dell’accoglienza ai bambini.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche