32.9 C
Comune di Bari
giovedì 5 Agosto 2021
Home Attualità Bari, Decaro: “Abbassiamo la mascherina ma non la guardia”. Poi la battuta:...

Bari, Decaro: “Abbassiamo la mascherina ma non la guardia”. Poi la battuta: “Per mia figlia stavo meglio prima”

Notizie da leggere

In un post su Facebook nel primo giorno in cui possiamo “abbassare la mascherina”, il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro, invita però a “non abbassare la guardia”. “So che è difficile oggi pensarci – spiega – ma dobbiamo continuare a portarla con noi per utilizzarla nei luoghi al chiuso o in quelli all’aperto molto affollati”. “Perché – prosegue – anche se oggi non la sopportiamo più, dobbiamo ricordarci che per tanto tempo è stata il nostro migliore alleato contro la malattia e che dobbiamo ancora difenderci dalle varianti del virus in attesa che si completi la campagna vaccinale”.

“Oggi – afferma – dopo tanto tempo potremo togliere la mascherina per strada e nei luoghi all’aperto. È stata in questi mesi una compagna inseparabile, a volte un accessorio moda, sicuramente un ingombro in queste giornate di caldo. Cade così l’ultima restrizione nella difesa dal virus e raggiungiamo forse la tappa più importante nel percorso di libertà che a poco a poco stiamo riconquistando e che dobbiamo tenerci stretta”.

“Impariamo così ad apprezzare quello che oggi ci sembra insopportabile – evidenzia – e a pensare che da questo momento tutto è nostra responsabilità, nei luoghi e nei comportamenti. Magari a qualcuno un po’ mancherà ma ora godiamoci i nostri sorrisi ritrovati”. Infine, una battuta: “Mia figlia mi ha detto che stavo meglio con la mascherina perché non si vedeva il naso”, conclude il sindaco.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche