32.9 C
Comune di Bari
giovedì 5 Agosto 2021
Home Attualità G20, ministro indiano visita le Grotte di Castellana. Ambasciatrice del Regno Unito...

G20, ministro indiano visita le Grotte di Castellana. Ambasciatrice del Regno Unito al cimitero inglese a Bari

Notizie da leggere

Il ministro degli Esteri indiano, Subrahmanyam Jaishankar, in Puglia e Basilicata per partecipare al G20, ha visitato ieri le Grotte di Castellana. Ad accoglierlo il sindaco Francesco De Ruvo. “Le grotte di Castellana – ricorda il Comune – ogni anno richiamano visitatori da ogni parte del mondo, fra cui anche India e altri paesi del continente asiatico. Il ministro Jaishankar – si legge in una nota – ha riferito ai rappresentanti istituzionali di Castellana di aver sentito parlare spesso delle grotte dai turisti indiani di rientro in patria e di aver quindi colto volentieri l’occasione della trasferta italiana per ammirarle di persona”.

“Dovremmo essere abituati, come castellanesi, a vedere le nostre bellezze carsiche oltrepassare di bocca in bocca i confini e gli oceani, eppure ogni volta è un grande motivo di orgoglio – ha detto il sindaco De Ruvo- . Viviamo in una terra meravigliosa piena di tesori, nelle nostre profondità ed attorno a noi e dobbiamo esserne sempre fieri”.

Questa mattina, invece, l’ambasciatrice del Regno Unito, Jill Morris, anche lei in Puglia e Basilicata per partecipare ai lavori del G20, accompagnata dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha visitato il cimitero del Commonwealth e deposto una corona di fiori in ricordo dei caduti. “È la prima volta che visito questo luogo e sono molto grata al sindaco per avermi dato questa opportunità per rendere omaggio, insieme, alle persone che hanno perso la loro vita per difendere la nostra libertà e la nostra democrazia. Non dobbiamo mai dimenticare il loro sacrificio”.

“Il sacrificio in termini di vite umane dei nostri due Paesi e degli altri Paesi europei durante le due guerre è stato enorme: soldati e civili. Oggi siamo qui – ha detto Decaro – per ricordare loro ma anche, in maniera simbolica, per dire no alle guerre e ad ogni forma di violenza. Per me è stato un onore oggi accompagnare l’ambasciatore britannico”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche