38.3 C
Comune di Bari
giovedì 29 Luglio 2021
Home Attualità Puglia, la situazione nelle carceri: parla Federico Pilagatti, del sindacato SAPPE

Puglia, la situazione nelle carceri: parla Federico Pilagatti, del sindacato SAPPE

Notizie da leggere

Stanno facendo il giro del web le immagini dei pestaggi nel carcere “Uccella” di Santa Maria Caputa Vetere. Poliziotti penitenziari che prendono a schiaffi, calci, pugni e alcuni detenuti della struttura. I detenuti costretti a stare in ginocchio, con le mani dietro la testa e faccia al muro. Una cinquantina di agenti sono indagati dalla procura, e sono stati sospesi.

Fra gli indagati, con l’accusa di falso e depistaggio anche è finito anche il provveditore delle carceri della Campania, Antonio Fullone, tarantino.

Sulla vicenda è intervenuto anche Federico Pilagatti, della sindacato SAPPE Puglia. “Sicuramente si tratta di un episodio grave e chi ha sbagliato deve pagare” – ha dichiarato. Allo stesso tempo il sindacalista denuncia le condizioni di lavoro in cui versano gli agenti nei penitenziari pugliesi. Condizioni limite.

Nel carcere di Bari, alcuni periodi si contavano 7 agenti 7 agenti per 450 detenuti. Sulla carenza di personale ualche giorno fa un sit di protesta dei sindacati Sappe, Osapp, Uilpa, Uspp, Fns Cisl, Cnpp e Sippe davanti ai cancelli della casa circondariale barese. Secondo i sindacati la «carenza d’organico non è più sostenibile».


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Articolo precedenteTG Telebari mattina 02 07 21
Articolo successivoTB Sport 02 07 21

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche