26.4 C
Comune di Bari
sabato 18 Settembre 2021
Home Apertura Vaccini, nella città di Bari coperto con una dose l'80% della popolazione....

Vaccini, nella città di Bari coperto con una dose l’80% della popolazione. ASL: “Adesione molto forte”

Notizie da leggere

L’80 per cento dei residenti nella città di Bari da 12 anni in su ha ricevuto almeno una dose di vaccino anti-Covid. La spinta per raggiungere e superare questa soglia è arrivata dalle circa 75mila dosi iniettate negli ultimi sette giorni nei centri vaccinali della ASL Bari, a fronte di 1 milione e 568mila vaccini somministrati dall’inizio della campagna. Un volume di attività che, se si allarga l’analisi a tutta l’area provinciale, ha permesso di vaccinare con la prima dose il 78% dei cittadini in età vaccinabile.

Numeri rilevanti anche e soprattutto se si fa riferimento al completamento del ciclo vaccinale. A Bari il 65% dei cittadini vaccinabili ha centrato l’obiettivo pieno, mentre nei restanti 40 comuni dell’area provinciale si è raggiunto il 63%, comunque un livello elevato. Dati confortanti arrivano dalle diverse fasce di età. Dai 50 anni in su, in particolare, il 91% ha fatto la prima dose e l’82% è completamente immunizzato.

«La città di Bari – commenta il Direttore Generale ASL Bari Antonio Sanguedolce – ha risposto alla chiamata della campagna vaccinale con un’adesione molto forte e, come ASL, stiamo riuscendo a bruciare i tempi garantendo volumi e ritmi di vaccinazione decisamente alti. Questo importante risultato va valutato anche tenendo conto che Bari rientra tra le città metropolitane più popolate. Per organizzare e portare avanti quotidianamente uno sforzo del genere servono grandi mezzi e risorse umane motivate. Per questo è doveroso ringraziare i cittadini per il senso civico dimostrato, i tanti operatori sanitari e volontari coinvolti, i medici di medicina generale, ma anche rimarcare la grande collaborazione attuata con la Protezione civile e l’Amministrazione comunale, a Bari come negli altri comuni».

La campagna vaccinale, intanto, sta virando verso le battute conclusive, un periodo cruciale perché orientato particolarmente alla vaccinazione delle fasce d’età più giovani e all’avvio del nuovo anno scolastico. Un versante sul quale la ASL Bari è già molto avanti col lavoro, visto che il 45% dei giovanissimi tra i 12 e 19 anni ha ricevuto la prima dose e il 19% ha completato il ciclo. Percentuali che, nella sola città di Bari, salgono rispettivamente sino al 48% e 21%.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche