23.8 C
Comune di Bari
martedì 28 Settembre 2021
Home Attualità "Lopalco nazista, i vaccini uccidono": scritte no-vax su cavalcavia della SS16 e...

“Lopalco nazista, i vaccini uccidono”: scritte no-vax su cavalcavia della SS16 e nell’hub di Carbonara

Notizie da leggere

“I vaccini uccidono. Lopalco nazista”. I no vax hanno preso di mira l’assessore alla Sanità della Regione Puglia, imbrattando un cavalcavia della Statale 16 e paragonando i vaccini all’acqua di fogna. Alla stessa maniera, questa mattina sono comparse alcune scritte sul cartello d’ingresso dell’hub vaccinale di Carbonara, che invitano la popolazione a proteggere i bambini dai vaccini.

Due veri e propri atti vandalici che hanno visto la condanna immediata da parte del sindaco di Bari Antonio Decaro il quale, attraverso un post su Facebook, ha parlato di “gesti inutili, dannosi per la città”. “Siete liberi di non vaccinarvi – ha sottolineato Decaro – ma lasciate la libertà di vaccinarsi a chi ha scelto di farlo”.

Solidarietà da parte del mondo politico all’epidemiologo Lopalco, in particolare da parte del neonato movimento CON. “Vergognoso offendere chi dal primo giorno di questa pandemia sta lottando al fianco dei pugliesi – si legge in una nota – moltiplicando i propri sforzi, sia sul piano sanitario sia su quello politico, mettendo in campo competenza e dedizione.
Ogni forma di negazionismo va combattuta”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche