27.8 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

giovedì 11 Agosto 2022
HomeAttualitàBari, buoni per scuole d'infanzia da 600 euro: le domande sul sito...

Bari, buoni per scuole d’infanzia da 600 euro: le domande sul sito del Comune

Notizie da leggere

È in pubblicazione sul sito del Comune di Bari, a questo link, il bando per l’assegnazione di 347 buoni scuola, dell’importo di 600 euro ciascuno (al lordo della ritenuta d’acconto del 4%), a copertura parziale delle rette di frequenza, per l’anno scolastico 2021/2022, per le scuole dell’infanzia paritarie private convenzionate con il Comune di Bari, in applicazione della legge regionale 31/2009.

Per beneficiare dell’intervento, gli alunni devono essere nati tra il 1/01/2016 e il 30/04/2019.

La domanda di richiesta del buono scuola dovrà essere compilata utilizzando esclusivamente il modulo in distribuzione presso la Ripartizione P.E.G.L. – Via Venezia n° 41 – ovvero estraibile dal portale internet del Comune di Bari www.comune.bari.it, sottoscritta da uno dei genitori, e presentata all’indirizzo PEC peg.comunebari@pec.rupar.puglia.it, ovvero consegnata direttamente al Comune di Bari – Ripartizione P.E.G.L..

Le istanze dovranno pervenire entro il termine perentorio del 15 ottobre 2021, a pena di esclusione.

I beneficiari devono rientrare nelle seguenti condizioni di ammissibilità:

– Nucleo familiare residente nel Comune di Bari;

– Reddito ISEE compreso tra € 0 ed € 25.000,00, quale risulta da attestazione ISEE in corso di validità al momento della presentazione della domanda. È richiesto l’”ISEE minorenni” per i minori figli di genitori non conviventi.

Al fine della formazione della graduatoria, saranno considerati, a parità di reddito ISEE, i seguenti criteri di priorità: famiglie con entrambi i genitori occupati (punti 2) e inserimento nelle liste d’attesa delle scuole di infanzia statali e/o comunali (punti 2).

A parità di punteggio, si procederà mediante sorteggio.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!