13.9 C
Comune di Bari
martedì 26 Ottobre 2021
Home Attualità “Niente revoca della cittadinanza onoraria a Mussolini”, Locorotondo: il M5S contro il...

“Niente revoca della cittadinanza onoraria a Mussolini”, Locorotondo: il M5S contro il Consiglio comunale

Notizie da leggere

Niente revoca della cittadinanza onoraria a Benito Mussolini. Il consiglio comunale di Locorondo respinge l’ordine del giorno presentato dai gruppi Movimento Cinque Stelle e Innova, e nei fatti lascia invariata la decisione presa dai ‘colleghi’ nel 1924 di attribuire l’onorificenza a Mussolini. A gridare allo scandalo è il consigliere pentastellato Fabio Lotito, che insieme ai due gruppi aveva presentato due mozioni per “eliminazione la cittadinanza onoraria conferita a Benito Mussolini nell’anno 1924” e per “modificare la toponomastica con l’eliminazione delle intestazioni ai gerarchi fascisti”. Mozioni entrambe respinte con voto unanime della maggioranza guidata dal sindaco Antonio Bufano (eletto con una coalizione di civiche) – denuncia Lotito con dodici voti contro i quattro della minoranza.

“Dopo il caso del leghista Durigon che voleva intitolare i giardini di Latina al fratello del Duce togliendo i nomi di Falcone e Borsellino – tuona il consigliere – a Locorotondo si è consumata l’ennesima ‘rivalutazione’ fascista: bocciata dalla maggioranza la mozione per la revoca della cittadinanza onoraria al Duce. Eja eja alallà! Camerati! Tira una brutta aria”.

L’indignazione vola sul web e raggiunge anche i Comuni limitrofi. Si scatenano i consiglieri del Movimento Cinque Stelle di altri paesi, come Antonello Caravella di Casamassima che urla alla ‘vergogna’. “Storicamente Locorotondo è stata guidata dalla destra estrema, con sindaci che non hanno mai partecipato alle celebrazioni del 25 aprile – spiega Lotito – Speravamo con l’attuale sindaco di inaugurare una stagione diversa, e invece così non è stato”.

E in effetti negli scorsi anni Locorotondo era balzata agli onori della cronaca per alcuni casi eclatanti, come l’affissione proprio in occasione del 65esimo anniversario della Liberazione, di manifesti funebri per ricordare il 65esimo anniversario della morte di Benito Mussolini. Contattato il sindaco per una replica, aspettiamo una risposta.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche