13.9 C
Comune di Bari
martedì 26 Ottobre 2021
Home Attualità Trenitalia, in Puglia 2,4 milioni di passeggeri sui regionali d'estate: Polignano la...

Trenitalia, in Puglia 2,4 milioni di passeggeri sui regionali d’estate: Polignano la più apprezzata dai turisti

Notizie da leggere

Sono stati oltre 2,4 milioni i viaggiatori che quest’estate hanno scelto i treni regionali per muoversi in Puglia. L’offerta Trenitalia, anche grazie al nuovo orario estivo, ha previsto tanti e nuovi collegamenti verso le principali località turistiche della regione. Collegamenti che hanno fatto registrare un incremento di passeggeri del 24% rispetto allo scorso anno.

Tra le mete raggiunte direttamente in treno, le più apprezzate sono state Polignano a Mare – che ha registrato un aumento del 72% di passeggeri con 140mila presenze, seguita da Monopoli (+53%, con 140mila presenze), Lecce (+23%, con 130mila presenze), Trani (+12%, con 100mila presenze) e Foggia (+18%, con 90mila presenze).

Molto graditi dai viaggiatori anche i servizi combinati treno + bus, i link che permettono di raggiungere le principali località turistiche non direttamente collegate con il treno. Ripetuto il successo ottenuto lo scorso anno dal Salento link e dal Trulli link per raggiungere le spiagge del Salento e i comuni della Valle d’Itria.

Apprezzate anche le nuove proposte di quest’anno: Vieste link per raggiungere le spiagge del Gargano, San Giovanni Rotondo link per visitare il Santuario di Padre Pio, Monopoli beach link per arrivare alle spiagge di Santo Stefano e di Capitolo e Grotte link, per ammirare le Grotte di Castellana.

Tra le proposte di Trenitalia per incentivare l’uso del treno, la Promo Junior – che permette ai ragazzi fino a 15 anni accompagnanti da un adulto di viaggiare gratuitamente – è stata particolarmente gradita soprattutto dalle famiglie. Nella nostra regione sono stati oltre 16mila biglietti venduti con questa formula.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche