13.9 C
Comune di Bari
martedì 26 Ottobre 2021
Home Attualità Scuola, i presidi di Puglia vogliono l'ingresso unico: "Lasciamo l'autonomia agli istituti"

Scuola, i presidi di Puglia vogliono l’ingresso unico: “Lasciamo l’autonomia agli istituti”

Notizie da leggere

“Rinnoviamo la richiesta che si ritorni anche per Bari e provincia all’orario di ingresso unico, lasciando alle scuole ed alla loro autonomia la gestione delle misure per scongiurare gli assembramenti in prossimità degli accessi alle loro strutture. Siamo confidenti nel fatto che gli esiti del monitoraggio avviato dalla Prefettura porteranno a questo risultato o, comunque, ad un’attenuazione delle misure già adottate”.

Lo dichiara in una nota Roberto Romito, presidente regionale dell’Associazione nazionale presidi della Puglia, tornando sulla questione del doppio turno di ingresso deciso per le scuole superiori dell’area metropolitana di Bari (il 75% alle 8 e il 25% alle 9.40) per evitare assembramenti sui bus.

“A quasi tre settimane dall’inizio delle lezioni in Puglia – dice Romito – nonostante i dati positivi sull’attenuazione del rischio di contagio da Covid, non possiamo certamente affermare che per scuole, studenti e loro famiglie siano superati i problemi connessi all’emergenza sanitaria. Lo testimoniano le numerose proteste di genitori e studenti, e quelle provenienti anche dal mondo della scuola”.

“Sul versante del contrasto alla pandemia nelle scuole – continua – molto ci attendevamo dall’istituzione dei Team di Operatori Scolastici Sanitari (infermieri e paramedici) che dovrebbe operare a tempo pieno nelle scuole con il compito di effettuare la sorveglianza sanitaria ed epidemiologica e gli screening necessari su studenti e personale per il monitoraggio tempestivo e sistematico dell’andamento dei contagi negli istituti. Ma ad oggi, i Toss ancora non si sono visti”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche