8.4 C
Comune di Bari
sabato 4 Dicembre 2021
Home Attualità "Chi sporca paga e pulisce", linea dura del sindaco di Ruvo contro...

“Chi sporca paga e pulisce”, linea dura del sindaco di Ruvo contro gli incivili: beccati a decine dalle telecamere

Notizie da leggere

Non solo la multa, ma anche l’obbligo di ripulire tutto, per ripristinare lo stato dei luoghi. Il sindaco di Ruvo di Puglia, Pasquale Chieco, utilizza la linea dura contro gli incivili che continuano ad abbandonare illecitamente rifiuti nelle campagne della provincia.

Le fototrappole installate dall’Amministrazione comunale nelle scorse settimane per arginare questo fenomeno “funzionano benissimo – fa sapere il primo cittadino – I volti dei nostri concittadini che con grande disinvoltura buttano rifiuti di ogni tipo in campagna, come nel centro abitato, si riconoscono perfettamente”.

È stato quindi più semplice per la Polizia Locale risalire ai responsabili, anche perché, nella maggior parte dei casi, gli incivili di turno hanno messo in bella mostra la targa della loro auto. “Ne abbiamo immortalati parecchi – prosegue il sindaco – e in questi giorni li stiamo convocando uno per uno per chiedere loro un parere su questi avvincenti filmati e per informarli che, oltre a pagare una bella multa, dovranno anche ripulire i siti deturpati e ripristinare lo stato dei luoghi”.

Una battaglia per l’ambiente, quella del Comune di Ruvo, che sarà sempre più incentrata all’individuazione di chi abbandona i rifiuti. Un investimento – rende noto Chieco – possibile attraverso le risorse rese disponibili dal bilancio comunale risanato. “D’altronde – conclude – abbiamo detto a chiare lettere che la qualità del paesaggio e dell’ambiente non sono un lusso, ma il miglior investimento sul futuro”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

error: Contenuti protetti