11.4 C
Comune di Bari
mercoledì 26 Gennaio 2022
HomeAttualitàParco della Rinascita nella ex Fibronit. Incontro tra comitato, Decaro e Galasso:...

Parco della Rinascita nella ex Fibronit. Incontro tra comitato, Decaro e Galasso: tutte le novità

Notizie da leggere

Un incontro ‘on air’ con il sindaco Antonio Decaro e l’assessore Giuseppe Galasso per conoscere le ultime novità relative al Parco della Rinascita, quello che sorgerà a Bari nell’area ex Fibronit. Ad organizzarlo è stato il Comitato cittadino Fibronit: baresi che da anni sono scesi in campo per la messa in sicurezza e la riconversione a parco urbano e verde pubblico dello stabilimento.

“L’incontro è stato interessante per una serie di motivi – spiega Nicola Brescia, presidente del comitato -. In primis perché abbiamo avuto conferma del fatto che l’Arpa ha concluso la sua valutazione sulla avvenuta messa in sicurezza dell’area. È emerso che l’inquinamento della falda che scorre sotto l’ex Fibronit, fortunatamente, non incide sulla fruibilità del parco che si vuole realizzare. Sono in programma monitoraggi periodici, ma questo problema di fatto è stato affrontato e risolto”.

“L’altra cosa interessante emersa nel corso dell’incontro – prosegue – è che il Comune di Bari ha attivato una richiesta al Governo per un finanziamento da 20 milioni di euro dedicato alla riqualificazione di alcune zone urbane oggetto di inquinamento: due terzi del tesoretto, dunque quasi 15 milioni, saranno destinati proprio al parco. Una grande notizia”.

“I cittadini premono affinché nel 2022 le attività relative alla realizzazione del parco possano effettivamente iniziare – concludono dal comitato -. Galasso e Decaro si sono mostrati fiduciosi. ‘Spero di sì’, ha detto il sindaco. La speranza comune è che non si verifichino nuovi intoppi. La strada, in ogni caso, sembra essere quella giusta: puntiamo tutti sul nuovo anno”.

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!